about me

Periodo NO… mi sfogo

Tutto in un giorno..tutto in un giorno…tutto in un giorno non si può. Non si può. Non si può. Non si può tutto in un giorno…

Fabri Fibra

Ciao a tutti amici e amiche,

so che già il titolo dice tutto, ma ho bisogno di sfogarmi e parlare con qualcuno.

Questo post non ha niente a che fare con il “beauty”, ma solo con la mia parte “life“.

E’ proprio un PERIODO “NO”, come “amo” definirlo. Non so bene spiegare perché abbia deciso di scriverne qui, sul mio blog, e sono settimane, giorni, che rifletto sul fatto se pubblicare o meno un post di questo tipo. Alla fine mi sono decisa.

Se questo blog è mio, è il mio angolo di paradiso, il mio moderno “Caro Diario”, allora direi che decisamente mi sto sfogando nella maniera corretta.

Ci sono periodi in cui sembra tutto più grande di me, più difficile, impossibile da risolvere. E sembra che gli altri non abbiano il tempo e la minima voglia di ascoltare. Neanche fanno finta di ascoltare, mentre tento (invano) di iniziare a parlare dei miei problemi, preoccupazioni o ansie, per quanto piccole e futili siano. Dico “piccole e futili” perché so bene che lo sono, anche se nella fase in cui mi trovo mi sembrano giganti ed insormontabili. Ho affrontato di peggio, credetemi. Problemi veri e situazioni della vita che mi hanno messo a dura prova.

Proprio per questo, credevo di essere diventata IMMUNE a queste piccolezze, queste “crisi” che, di tanto in tanto, ci mettono l’esistenza nel caos.

Ecco dove sono. Nel caos. Mentale ed emotivo.

Non mi manca nulla. Bella casa, ragazzo favoloso, salute, famiglia, amici e tutti che stanno bene. Ho un lavoro, che mi piace.

E poi ho un blog. Un canale Youtube. I social network. Un sito web da gestire. Progetti vari in corso di lavorazione. La ricostruzione unghie. Un mezzo-trasloco-in-corso (non sto a parlarvene, troppo complicato). Libri da studiare per il nuovo lavoro. Libri di svago, tutti iniziati e mai finiti (e che, se vado avanti di questo passo, mai finirò). Le pulizie. Il bucato. La spesa. Eccetera. Eccetera. Eccetera.

A elencarvi tutta questa “Roba” mi sento ancora più stressata.

Ecco qual è il mio problema: c’è TROPPO! Troppe cose e ZERO TEMPO per farle (o per solo pensare di mettersi a farle).

Il punto è che sono arrivata ad un punto di rottura. Al limite. Sono auto-implosa.

E la cosa peggiore di tutto questo è che mi sono costruita tutto da sola, pensando di poter gestire tutto. Ma NON POSSO. Almeno, non tutto in questo periodo. Non ora. Non più.

Prima, facendo un lavoro part-time, era tutto un altro discorso. Ora, ho bisogno di ri-programmare la mia vita e le mie priorità.

Ci sono un sacco di cose superflue, lo so bene, ma sono ben queste, quelle a cui faccio più fatica a rinunciare, perché sono i miei HOBBY. Hobby che si sono trasformati in INCUBI.

Deve necessariamente eliminare qualcosa. E un pezzo per giorno, ce la devo fare.

Quello che posso dire per certo è che non chiuderò mai il blog. E’ troppo importante tenermi questo angolino di pace dal mondo intero.

Qui posso scrivere quello che va o che non va nella mia vita, come sto facendo ora.

Là fuori, nel mondo reale, devo sempre tenere il sorriso. Con tutti e per tutti. Ed vi giuro, in questo “periodo NO” non c’è niente di più difficile. Mi sembra una “presa-per-il-…..” rispondere con un’affermazione alla tipica domanda ” Tutto bene?”.

Un prendere in giro me stessa e le vere emozioni che provo, che in questo modo vengono sminuite e soffocate. Nascoste dietro la maschera.

E qui, stasera, con voi, per la prima volta da settimane mi sento libera di togliere questa maschera e sfogarmi, solo per qualche minuto, mentre scrivo, e raccontare a qualcuno VERAMENTE quello che sento.

Non so chi di voi leggerà fino in fondo questo mio sfogo, ma chiunque tu sia, ti dico GRAZIE perché, finalmente, qualcuno che si vuole sorbire le mie “lagne” c’è, esiste.

Ho deciso quindi, fatta ora la mia lista, quali sono le cose che accantonerò prossimamente.

Ho bisogno di pace, riposo e tempo. Tempo per me e per tornare a vivere i miei hobby e le mie passioni come tali, e non come impegni o obblighi ai quali non riesco più a sottrarmi.

Le cose che dovranno lasciare la casa del Grande Macello sono…” (sorry, non guardo questa “Tv-spazzatura” e nemmeno ne avrei il tempo, in realtà, ma mi sembrava la frase più adatta 😛 )

  • I social networks (tutti quanti!)
  • Vari progetti temporanei
  • La ricostruzione unghie & Co.

Ovviamente, mi piacerebbe lasciare da parte altro, ma non mi sembra il caso di finire a vivere in mezzo alla giungla, smettendo di fare le pulizie 😛

Per quanto riguarda il canale, ho pensato che se ho voglia di “registrare+editare+caricare” video lo farò; in caso contrario, non dovrò sentirmi in obbligo di farlo solo perché prima avevo più tempo libero che ora non ho. Se mi andrà di farlo ed avrò tempo, lo farò volentieri e per passare il tempo. Dopotutto, il mio canale è nato così: come passatempo.

La stessa cosa accadrà sul blog.

Vedete, stasera ero in vena e ho scritto la Divina Commedia; se un giorno non sarò in vena, non posterò nulla.

Spero in questo modo di tornare ad avere un equilibrio sano nella mia vita.

Se funzionerà, sarete i primi a saperlo.

Buonanotte guys!

Vi voglio bene

Nicole

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *