pensieri

Famiglie dei nostri tempi

Ho guardato un film ieri sera che mi ha fatto commuovere. E fin qui niente di particolare. Mi commuovo spesso quando guardo film di questo genere.

Se non lo avete mai visto, vi consiglio caldamente di guardare “Nemiche per la pelle” in cui Claudia Gerini e Margherita Buy vestono i panni di due donne, completamente diverse tra loro che si ritrovano, un giorno per caso, a dover rivestire il ruolo di mamme.

Ora non sto a raccontarvi la trama che potete trovare ovunque online… ecco un link, per esempio, trovato su Google http://www.mymovies.it/film/2016/nemicheperlapelle

http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=FF0091&t=nilibe-21&o=29&p=8&l=as1&m=amazon&f=ifr&ref=tf_til&asins=B01HHIN04K

Quello che vorrei trasmettervi oggi è una riflessione che ho fatto alla fine, mentre i titoli di coda scorrevano sullo schermo.

Cos’è veramente una famiglia? 

Esistono davvero le famiglie perfette? O essendo tali famiglie composte da esseri umani, sono anch’esse afflitte dall’imperfezione e dall’unicità che contraddistingue ogni singolo individuo?

Mi ha colpito la frase del piccolo Paolo che viene affidato alle due donne, quando si tratta di dover decidere davanti ad un giudice a chi dovrà essere dato in custodia.

“Lei” dice indicando Marghrita Buy “non fa mai la spesa, parla con gli animali, sente gli spiriti ed è un po’ matta. Lei invece” dice indicando Claudia Gerini “pensa solo ai soldi, mi regala solo cose materiali e pensa solo al suo lavoro. Non sono perfette, ma sono la mia FAMIGLIA e voglio stare con loro.”

Capite?

In questo “tira e molla”, litigi, nella perdita del padre (l’unica figura che gli abbia mai davvero voluto bene), il piccolo Paolo è capace di sentirsi parte di qualcosa. Per quanto scombinata possa essere, lui sente di essere parte di una FAMIGLIA.

A volte mi dimentico di quanto sono fortunata ad essere circondata da persone che mi vogliono bene e che mi accettano per quella che sono.

Penso che questo film mi abbia aperto gli occhi su tante cose.

Quindi… Cos’è davvero una famiglia?

Questo bambino mi ha stupito e mi ha fatto riflettere molto.

A volte sento di essere molto lontana dall’avere una famiglia normale, di quelle tradizionali che c’erano una volta e che vediamo nei film… ma non per questo non dovrei comunque considerare “Famiglia” tutte le persone che mi stanno intorno e che mi fanno sentire amata ed apprezzata.

Provate a ragionarci anche voi e non potrete non darmi ragione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *